Zuppe, zucche e pan di zenzero.

“Il cinema di Tim Burton come non lo avete mai gustato. Un viaggio nell’opera del talentuoso regista californiano visto da un punto di osservazione particolare:
i piatti amati dai personaggi. Se è vero che siamo quello che mangiamo, ‘Zuppe, zucche e pan di zenzero‘ è un viaggio appassionante fra bambini malinconici,
adolescenti poetici, figure incantate, fragili ed escluse, e creature mostruose più spaventate che spaventose, a partire dalla tavola. Il cibo diventa così il fil rouge
di un’idea di cinema, e di una visione del mondo, che miscela con sapienza due ingredienti fondamentali: crudeltà e tenerezza, caratteristiche dei fanciulli di
ogni età. I film di Tim Burton sono capolavori visionari da godere con i sensi spalancati: gli occhi, le orecchie ma anche e soprattutto la pancia, pronta a vivere
ogni emozione. L’indice è un menù: zuppe vellutate e ambigue, polli arrosto dorati e croccanti, fiumi di cioccolato, caramelle colorate, pan di zenzero e pozioni
magiche.”

zuppezucchepandizenzero
Da Edward Mani di Forbice a Batman, dalla Fabbrica di Cioccolato a Big Fish, dalla Sposa Cadavere a Nightmare Before Christmas passando per Ed wood e
molti altri ancora, Francesca Rosso ci accompagna in uno spettacolare viaggio cine-gastronomico alla scoperta di tutte le ricette mostruose di un regista
oscuro e visionario.
Zuppe, carne, ciambelle, pancake, torte, mele caramellate, biscotti di zucca… tutti i piatti preferiti dei personaggi di Tim Burton.
Un libro strano e delizioso che soddisferà la vostra fame di cinema burtesco.
Tim, non smettere mai di cucinare!

Io vivo in due mondi paralleli, quello dei libri e quello degli esseri umani. Ed è grazie al primo che sopravvivo al secondo.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*