pordenonelegge

Pordenonelegge 2013A me l’idea di una città che legge mi ha sempre suscitato una certa simpatia. Se anche voi siete malati di lettura e dal 18 al 22 settembre vi trovate in quel di Pordenone, fate un salto a pordenonelegge, la Festa del Libro con gli Autori giunta quest’anno alla XIV edizione.

Come evidenziato dai curatori sul sito dell’iniziativa: “I lettori si incontrano, a pordenonelegge, per trovare l’opportunità di condividere le parole dei libri, trasformando nel piacere di stare insieme, di conoscere e di scegliere tra le difficoltà che vengono da un mondo, quello dei libri, oggi incerto e a volte disorientante come lo è larga parte del presente”.

Oltre duecento gli incontri in cartellone strutturati in diverse aree tematiche: Aperitivi con l’Autore, Arte e architettura, Attualità, Da Vicino, I Libri dei ragazzi, Letteratura, Mappa dei sentimenti, Parole in Scena, Poesia, Scienza, Filosofia e Storia.

Le ultime due edizioni di pordenonelegge sono rientrate nel “Crossroad of Europea Literature”, un progetto sostenuto dall’Unione Europea che si pone come obiettivo lo “stimolare la produzione e la presentazione di opere della letteratura in un contesto internazionale sia promuovendo la conoscenza e la traduzione dei testi, sia facilitando l’incontro fra autori di diverse nazionalità per stimolare la produzione creativa valorizzando il proprio background e la propria esperienza”.

Qui trovate il programma degli incontri e… buona lettura!

Sono solita riordinare i pensieri tra gli scaffali di una libreria. Venero il “Dio” Gutenberg, sono devota a monsieur Kindle, e sono pronta ad abbracciare qualsiasi nuovo credo riesca a proiettarmi in una realtà fatta di parole e immagini da raccontare. Qualora rischiassi di dimenticarlo, la foto di una barca mi ricorda che “La educación es libertad”. Quoto Pennac e penso che tacere, a volte, oltre ad essere un diritto sia un dovere. Da grande voglio essere una Haijin. Ecco il mio haiku: sono seduta/ invoco lo scapezzo/ mannaggia mondo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*