Christmas book!

Secondo i ricercatori di Harvard, se Babbo Natale porta in dono libri è più felice, poi prende quella felicità e la riversa sul mondo. Quindi, anche questo Natale 2014, abbiamo selezionato dei libri, alcuni natalizi altri meno, per regalare un sorriso grandissimo ad ogni book addicted degno di questo nome.

Ogni giorno di felicità è una poesia che muore, Ivan Talarico, Gorilla Sapiens Edizioni. “La poesia è un’arma deleteria per chi non vuole ammettere che la sintesi allontana più velocemente dalla menzogna. La poesia è la cosa più vicina al silenzio, non è tale per poco, inizia e finisce in un attimo, è come una parola scappata da una bocca troppo chiusa. Per questo è sempre superiore, anche se superflua in un organismo sano”. (dalla prefazione di Antonio Rezza).

La lega antiNatale, Michael Curtin, Marcos y Marcos. “Sexy, comico e dissacrante: uno dei più originali romanzi umoristici mai scritti sul Natale. Un irlandese disoccupato rimpiange che non gli abbiano spaccato la testa ventiquattro anni prima, quando giocava a rugby. Un commercialista ama travestirsi da donna ma teme gli venga un colpo e lo ritrovino morto in guêpière in una stanza d’albergo. Un ex dirigente molla tutto per dedicarsi a una missione: diffondere il linoleum nel mondo. La bellissima, agguerritissima boss di «Unipolitan» cerca un vero maschio al solo scopo di fare il contrario di quel che dice lui.”

Rover salva il Natale, Doyle Roddy, Salani. “Si sta avvicinando il 25 dicembre e Rudolph, la renna più forte e più veloce, che sa orientarsi a occhi chiusi tra le stelle, è in sciopero. Babbo Natale sa che c’è solo un animale in grado di sostituire Rudolph: un cane di nome Rover. Riuscirà l’astuto elfo inviato da Babbo Natale a convincere il cane più furbo del mondo a lavorare gratis per una notte intera?“.

La vita sobria, NEO. edizioni. “Euforia, malinconia, angoscia, dolcezza, rabbia, allegria inopportuna, l’alcol altera, nel bene e nel male. I racconti di quest’antologia affrontano un tale viaggio: uomini immersi nel corpo a corpo coi fantasmi delle proprie ossessioni o briosamente surfanti sul nonsense della vita, coppie a pezzi tenute insieme dallo scotch, apocalissi familiari consumate sullo sfondo di una macchia di vino sulla tovaglia.”

La ragazza con la gonna in fiamme, Aimee Bender, Minimum Fax. “Il libro di esordio di Aimee Bender, autrice del bestsellerL’inconfondibile tristezza della torta al limone, è una raccolta che usa la dimensione surreale e fantastica, a volte fiabesca, per raccontare in maniera originale l’amore, il tradimento, il desiderio sessuale, le dinamiche familiari, l’amicizia. Dietro un uomo che torna dalla guerra senza labbra, una donna che partorisce misteriosamente la propria madre, un folletto che si innamora di una sirena nei corridoi di un liceo americano – dietro l’ereditiera o la bibliotecaria che cercano di esorcizzare il dolore con il sesso, dietro il delinquente ossessionato dalla propria bruttezza – c’è in fondo ognuno di noi, con la sua solitudine, le sue paure e le sue infinite possibilità di redenzione.

Gli amori che abbiamo vissuto, Guanda. “Racconti di nove scrittori e scrittrici spagnoli e latinoamericani. Ogni storia è diversa dalle altre, ogni volta, proprio come nella vita, Eros cambia le sue mosse, ma sempre prendendosi gioco degli amanti, esaltandoli per poi lasciarli annichiliti. In una bettola di Buenos Aires ai tempi della dittatura, a Città del Messico all’indomani del terremoto, nelle fredde terre di un esilio, l’amore si alimenta dell’esperienza vissuta da ogni autore, pur trasfigurata dalla forma letteraria: incontra tanti ostacoli, incrina amicizie fraterne, infligge le peggiori torture. Inutile sforzarsi di comprendere i gesti avventati e le scelte irragionevoli.”

Kafka, Dick, Bukowski visti da me, Robert Crumb, Comicon Edizioni. “Collezione Crumb è una raccolta che si propone di rendere finalmente giustizia all’opera di Robert Crumb, il più grande autore underground americano e creatore di personaggi divenuti leggendari come Fritz il Gatto o Mr. Natural. Questa collana intende colmare un vuoto nell’editoria italiana, dedicando all’autore una serie di volumi a tema che attraverseranno tutta la sua carriera. Questo primo volume affronta la Letteratura, con una selezione di lavori in cui Crumb è all’opera sui testi di Franz Kafka, Charles Bukowski, Philip K. Dick, Jean Paul Sartre e molti altri.

Gli sdraiati, Michele Serra, Feltrinelli.I figli adolescenti, i figli già ragazzi. Michele Serra si inoltra in quel mondo misterioso. Non risparmia niente ai figli, niente ai padri. Racconta l’estraneità, i conflitti, le occasioni perdute, il montare del senso di colpa, il formicolare di un’ostilità che nessuna saggezza riesce a placare. (…) Gli sdraiati è un romanzo comico, un romanzo di avventure, una storia di rabbia, amore e malinconia. Ed è anche il piccolo monumento a una generazione che si è allungata orizzontalmente nel mondo, e forse da quella posizione riesce a vedere cose che gli “eretti” non vedono più, non vedono ancora, hanno smesso di vedere.

Buon Natale 2014 da tutti noi! E che sia un Natale pieno di pagine, d’inchiostro e di storie piene di meraviglia!

10805715_899472956738013_6982248714670544759_n

 

Io vivo in due mondi paralleli, quello dei libri e quello degli esseri umani. Ed è grazie al primo che sopravvivo al secondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*