Il feroce saracino

“In Eritrea, ancora oggi, tra le città di fondazione italiana, il viaggiatore potrà mettere a dura prova il proprio candore nello scoprire come gli italiani in Africa, indossando l’uniforme coloniale del Regio esercito, avessero cura di far costruire all’interno delle proprie caserme, con la cappella cristiana, anche la moschea. Gli ufficiali di Roma, addestrati al canto del muezzin erano di formazione culturale classica, erano nutriti alla radice greco-romana e resi pronti all’istinto imperiale del ghibellino Veltro dantesco.”

Pierangelo Buttafuoco

 

in foto la celebre figurina degli anni ’30 dedicata al feroce Saladino

Un errore della Storia. Questo è Franz Ferdinand. Nato in riva al mare, ma amante delle solitudini alpine; aristocratico in un mondo disegnato su misura per le incolte plebi; accumulatore (e lettore!) di carta stampata fra miriadi di "lettori" di sms e pdf. Dall'innaturale connubio tra locus (terronico) ed animus (asburgico) nasce il monstrum Franz Ferdinand. "Attendere l'Apocalisse in compagnia di un libro e di una tazza di caffé"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*